Fondazioni subacquee

fondazioni subacquee

Fondazioni subacquee per strutture sempre al 100%

 

Le fondazioni subacquee rappresentano una parte fondamentale degli interventi di costruzione e di riparazione. La necessità di fondazioni subacquee sorge quando la sottomurazione e il muro immerso nell’acqua del lago mostrano segni di danneggiamento causato dall’erosione del movimento perpetuo e naturale dell’elemento liquido. Questa situazione non solo compromette la sicurezza strutturale ma può anche portare a gravi conseguenze, richiedendo interventi tempestivi per ricostruire la fondazione o il muro colpito.

Anche una crepa apparentemente innocua o una piccola mancanza di fondazione può rappresentare un segnale di pericolo, poiché potrebbe indicare un indebolimento strutturale che, se trascurato, potrebbe portare a ulteriori danni nel tempo. Pertanto, è essenziale intervenire con lavorazioni subacquee adeguate per preservare l’integrità della costruzione subacquea.

Il processo di costruzione delle sottomurazioni subacquee inizia con la creazione di un cassero, una struttura che può essere realizzata con pannelli di legno o attraverso l’impiego di sistemi simili. Questi casseri vengono posizionati in uno scavo in modo che una parte rimanga parzialmente interrata, garantendo la stabilità durante il processo di gettata del cemento. Vengono picchiati dei pali nel fondale che sorreggono il cassero.

Una volta che il cassero è in posizione, si procede con l’inserimento del ferro egabbia sottomurazione subacquea della gabbia per l’armatura. Questa fase è essenziale per aumentare la resistenza e la tenuta della fondazione subacquea, fornendo un supporto strutturale robusto in grado di resistere alle forze dell’ambiente acquatico.

Per garantire una gettata del cemento efficace, è importante chiudere accuratamente tutti i piccoli buchi formatisi sul cassero tra un pannello e l’altro. Questo evita che il cemento fuoriesca durante il processo di gettata, garantendo una distribuzione uniforme e completa del materiale di costruzione e senza perdite.

gettata fondazione subacquea

Nelle fondazioni subacquee, la gettata del cemento, può essere eseguita manualmente o con l’ausilio di betoniere e pompe, a seconda delle dimensioni e della complessità della sottomurazione. Durante questa fase, gli operatori valutano se è necessario vibrare il cemento gettato per garantirne la compattazione ottimale.

Dopo almeno 48 ore dall’esecuzione della gettata, è possibile procedere con la rimozione dell’armatura. A questo punto, la fondazione subacquea è completa, fornendo al muro un nuovo e solido piede, ripristinando la sua stabilità e resistenza strutturale.

In conclusione, le fondazioni subacquee rappresentano uno dei lavori subacquei chiave nella gestione e nella conservazione delle costruzioni immerse nel lago di Lugano e dei laghi di tutta la Svizzera. Grazie a processi di costruzione accurati e tecnologie avanzate, queste fondazioni svolgono un ruolo cruciale nel garantire la sicurezza e la durabilità delle strutture in un ambiente acquatico.

Puoi leggere anche:

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutti gli articoli